Posted on

Su “Contro l’impegno” di Walter Siti

di Claudio Giunta

Il Mulino online, maggio 2021

Sono riuscito a plagiare questo libro di Walter Siti molto prima che uscisse. Un paio di anni fa mi è capitato di trovarmi a cena, per caso, al suo stesso tavolo, e lui mi ha detto che tra le cose a cui stava pensando, o lavorando, c’era un libro che avrebbe potuto intitolarsi Contro l’impegno. «Ma con i miei tempi», ha aggiunto. Aggiunta un po’ bizzarra, perché tra le molte qualità di Siti ...Leggi tutto "Su “Contro l’impegno” di Walter Siti"
Posted on

Su “Steve Jobs non abita più qui” di Michele Masneri

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 13 settembre 2020

Ogni tot anni, in piroscafo o in aereo, l’Italia manda uno scrittore-giornalista come suo emissario negli Stati Uniti. L’emissario va, vive, prende appunti, manda articoli a un giornale, torna, a volte scrive il libro che, se il libro va bene, contribuisce a fissare l’immagine di quel Grande Paese per una generazione di connazionali. Steve Jobs non abita più qui di Michele Masneri, uscito adesso ...Leggi tutto "Su “Steve Jobs non abita più qui” di Michele Masneri"
Posted on

Su “Dubai. L’ultima utopia” di Emanuele Felice

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 26 aprile 2020

Anni fa ho scritto un libretto sul Giappone dopo esserci stato tre mesi, senza sapere una parola di giapponese, con praticamente zero contatti e senza muovermi quasi mai dalla zona Ueno-Shinjuku. Uno scemo di iamatologo (vulgo giapponesista) mi ha poi fatto osservare che era ben strano che lui che studiava il Giappone da quarant’anni non si fosse mai azzardato a scrivere un libro sul Giappone, mentre ...Leggi tutto "Su “Dubai. L’ultima utopia” di Emanuele Felice"
Posted on

La spada, non la pace

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, primo aprile 2018

All’inizio di La letteratura circostante Simonetti ringrazia Walter Siti per le conversazioni che ha avuto modo di fare con lui nell’arco di un decennio, e il ringraziamento si spiega: non solo perché Siti è uno degli autori più presenti nel libro ma anche perché La letteratura circostante assomiglia per certi aspetti al più importante libro di critica di Siti, Il neorealismo nella poesia ...Leggi tutto "La spada, non la pace"