Posted on

Le eliminatorie

di Bartolomeo Pinasco
Entrare in una scuola mi dà sempre disagio, come entrare in un ospedale. Oggi c’è il test di ammissione al concorso a cattedra: una ragione di più. Sono in una zona di Genova, in cui non ero mai capitato: la collina davanti al terminal traghetti. Marciapiedi stretti, curve in salita, palazzoni popolari. La scuola occupa tutto un lato di una piazza ordinata: è un edificio vecchio, ma rinfrescato ...Leggi tutto "Le eliminatorie"
Posted on

Graduatorie e docenti: a chi spetta l’esaurimento?

di Giuseppe Belotti
Il presente scritto si propone di raccontare la realtà del reclutamento-docenti attraverso una storia vera. Le leggi che la regolamentano sono varie e si contraddicono a vicenda sulle ali dell’unica religione politica ammessa dal secondo dopoguerra in Italia: il riformismo. Fosse vera la sentenza gattopardesca del “tutto cambia per restare come prima” non staremmo qui a scrivere: il fatto ...Leggi tutto "Graduatorie e docenti: a chi spetta l’esaurimento?"
Posted on

Il Paese del Bisognava

di Claudio Giunta
[Sul domenicale del Sole 24 ore, 9 settembre 2012] Il disastro degli esami d’accesso al Tirocinio formativo attivo (TFA) rischia di farci dimenticare perché questi esami, e il TFA, si fanno: per selezionare e formare gli insegnanti migliori. Perciò non dovremmo perdere troppo tempo a ridere dei quesiti sbagliati e dedicarne invece parecchio a riflettere sulle modalità dell’esame e sulla sua ...Leggi tutto "Il Paese del Bisognava"
Posted on

Tirocinio Formativo Attivo: come sono andate le cose

di Silvia Cristoforetti
È l’inizio di settembre del 2010 quando, per la prima volta, sento parlare di Tirocinio Formativo Attivo (TFA). Chiusa per sempre la SISS (Scuola di Specializzazione all’Insegnamento Secondario), che fino al 2008 formava i docenti e li abilitava all’insegnamento nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado, il futuro dei docenti precari e di coloro che, appena usciti dall’università, ...Leggi tutto "Tirocinio Formativo Attivo: come sono andate le cose"