Posted on

Matteo Marchesini su Emil Staiger

di Matteo Marchesini

Domenicale del Sole 24 ore, 28 febbraio 2021

Vista dal XXI secolo, la critica del ‘900 che con mosse rabdomantiche cercava di strappare il suo segreto a un verso o a una voce narrante sembra appena una gloriosa parentesi tra il positivismo ottocentesco e quello che oggi si affida a biologia e neuroscienze. Eppure la sua inattualità continua ad apparire feconda, almeno a chi non intende accontentarsi di studi che ragionano in maniera generica ...Leggi tutto "Matteo Marchesini su Emil Staiger"
Posted on

Sul lungo periodo. Breve storia di Lukács

di Matteo Marchesini
A metà della Montagna incantata, Thomas Mann introduce il personaggio di Naphta, un ebreo gesuita che da lì in poi si contende col massone Settembrini il ruolo di pedagogo del protagonista Castorp. Mentre Settembrini descrive con passione la razionalità del progresso umano, Naphta esalta con razionalità implacabile le passioni più oscure e diaboliche. In lui l’anima reazionaria coincide ...Leggi tutto "Sul lungo periodo. Breve storia di Lukács"