Posted on

Tre modi di arrendersi

di Claudio Giunta

Il Mulino, 3 (2020)

1. Mi sono messo a collezionare scene di resa. La letteratura è piena di eroi vittoriosi, di stoiche resistenze. Alla fine della resistenza non è detto che si vinca, ma intanto si resiste, e questi atti di abnegazione e coraggio finiscono nelle antologie scolastiche: Enea che fonda Roma dopo anni di pene e peregrinazioni; Orlando che si fa ammazzare a Roncisvalle, ma non volta le spalle ai Saraceni; ...Leggi tutto "Tre modi di arrendersi"
Posted on

Volevo ringraziare

di Claudio Giunta

Il Foglio, 2 maggio 2020

Adesso che non è ancora finita ma si intravede la fine – il 4 maggio, l’estate, soprattutto la riapertura dei bar e dei ristoranti – o almeno un addolcimento della clausura, adesso è il momento dei ringraziamenti. No, non per il «personale sanitario». Bisogna ringraziare chi o cosa in queste settimane ci ha aiutato a vincere la noia o ci ha messo allegria, o persino ci ha fatto diventare ...Leggi tutto "Volevo ringraziare"
Posted on

Su Radio Deejay

di Claudio Giunta
Terzo estratto dalla raccolta «Una sterminata domenica. Saggi sul paese che amo», appena uscita per Il Mulino (vedi qualche post più sotto gli estratti dai saggi su Fantozzi e su CL). All’inizio di Qualcuno con cui giocare Linus si guarda allo specchio e vede suo padre, e la cosa non gli fa piacere: «Ogni giorno che passava ero sempre più lui». Da quand’è che invecchiare è diventato ...Leggi tutto "Su Radio Deejay"
Posted on

I privilegi dell’immensità. Una conversazione con Antonio Rezza e Flavia Mastrella

di Claudio Giunta
[www.internazionale.it] Antonio Rezza e Flavia Mastrella non fanno soltanto ridere, naturalmente. Ma fanno anche ridere, e saper fare anche ridere è, trovo, una delle qualità più preziose che un artista può avere, anzi che un essere umano può avere, perciò li metto nella serie Cose che fanno ridere. Inoltre, fanno ridere in un modo e con ingredienti diversi da quelli usati da tutti gli artisti-attori-performer ...Leggi tutto "I privilegi dell’immensità. Una conversazione con Antonio Rezza e Flavia Mastrella"
Posted on

Cose che fanno ridere/2. Digei Angelo, estrattore di quintessenze

di Claudio Giunta
[www.internazionale.it] Ciao belli è un programma comico che va in onda su Radio Deejay dalle 13 alle 14 da più di un decennio. I conduttori sono Roberto Ferrari, vero nome Roberto Porchera, e il Digei Angelo, vero nome Domenico Raffaele. Di solito le personalità dei deejay – quello che pensano, quello che sono, quello che fanno quando non stanno parlando alla radio – sono abbastanza irrilevanti. ...Leggi tutto "Cose che fanno ridere/2. Digei Angelo, estrattore di quintessenze"
Posted on

Fratto X

di Claudio Giunta
[In una versione più breve sul Domenicale del Sole 24 ore, 23 dicembre 2012] Vorrei portarmi avanti e anticipare almeno un po’ degli elogi postumi che verranno resi ad Antonio Rezza e Flavia Mastrella, “due dei massimi artisti italiani tra XX e XXI secolo” (Arte in Italia 1950-2050, edizioni Libridicarta 2055). La prima volta che incontro Rezza, su un muretto fuori del teatro dell’Antella, ...Leggi tutto "Fratto X"