Posted on

Chi fa la politica? Dialogo con Riccardo Viriglio sui soldi privati ai partiti

di Claudio Giunta

[www.internazionale.it]

Il Governo ha annunciato di voler abolire il finanziamento pubblico ai partiti:

http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=71338

Se ne discute da tempo. Non si discute, invece, della disciplina dei finanziamenti privati, il che è strano perché nella storia repubblicana i finanziamenti privati sono sempre esistiti e perché – secondo le intenzioni dei riformatori – finirebbero per essere l’unica fonte di sostentamento per i partiti. Ne ho parlato con Riccardo Viriglio, che si è occupato di questo argomento apparentemente così poco sexy sulla rivista on line del Mulino. È venuto fuori questo dialogo, che mi pare contenga anche qualche osservazione non peregrina sugli ultimi vent’anni della vita politica italiana (ringrazio anche, per suggerimenti, Fulvio Cortese).

Giunta. Ho fatto qualche sondaggio. Molte persone, anche colte, informate, sanno benissimo che finora i partiti sono stati finanziati con le tasse dei contribuenti; mentre non sanno o sanno meno bene, con molta più approssimazione, che i partiti sono stati finanziati anche con i soldi dei privati. Di questo si parla pochissimo.

Viriglio. Già, come se si trattasse di un peccato. Fino al 1974 in Italia i partiti non si sono finanziati con soldi pubblici, soltanto con soldi di altri, soprattutto privati (di chi e come, lecitamente o illecitamente, sono questioni che – dopo alcune vicende penali – vanno rimesse agli storici). Dopodiché (l. 195/1974) il finanziamento privato è stato meglio regolamentato e affiancato dal finanziamento pubblico, poi in parte abolito dal referendum del 1993, e sostituito con i cosiddetti, generosissimi ‘contributi elettorali’. Oggi vige un sistema misto, pubblico+privato, regolato da una disciplina confusa perché sbriciolata in tante disposizioni contenute in leggi diverse. Allo stato attuale, accertare i dati relativi al finanziamento dei partiti, pubblico e soprattutto privato, è difficile, direi impossibile per il cittadino, anche volenteroso.

...Leggi tutto "Chi fa la politica? Dialogo con Riccardo Viriglio sui soldi privati ai partiti"