Posted on

Su Deleuze vent’anni dopo

di Matteo Marchesini

Domenicale del Sole 24 ore, 27 dicembre 2015

Buona parte del pensiero novecentesco ha relativizzato la metafisica e l’umanesimo, cercando di risalire a una loro radice rimossa. Questa radice non è un concetto – altrimenti sarebbe metafisicamente inquadrabile – ma una «soglia». E’, cioè, il contesto di senso che ogni discorso presuppone senza poterlo esprimere: l’essere dell’ente per Heidegger, ciò che si mostra ma non ...Leggi tutto "Su Deleuze vent’anni dopo"
Posted on

Mondo cane, oggi

di Guido Vitiello

Il Foglio, 9 gennaio 2016

Pasoliniano e polinesiano, è tornato Massimo Recalcati con la rubrica “I tabù del mondo”, ogni domenica su Repubblica. Pasoliniano, perché dice che viviamo una mutazione antropologica, la stessa descritta da PPP, e che se prima eravamo uomini dostoevskiani, presi nella morsa tra delitto e castigo, tra il Desiderio e la Legge, ora siamo nel tempo della disinibizione e del godimento senza limiti. ...Leggi tutto "Mondo cane, oggi"
Posted on

L’agente segreto

di Guido Vitiello
Il Foglio, 20 settembre 2014 Edmondo Berselli si divertiva a immaginare che nelle riunioni a via Solferino, quando i casi del giorno richiedevano un commento dotto e pensoso, la redazione del Corriere brancolasse nel buio finché una vocina esitante non tirava fuori, per il sollievo generale, il nome decisivo: “Magris?”. A Repubblica non hanno più in panchina l’asso absburgico, ma chissà ...Leggi tutto "L’agente segreto"