Posted on

Su Ungaretti

di Matteo Marchesini

Il Foglio, 11 agosto 2018

Onestà, onestà. Il grido, destinato a ritorcersi contro chi ne abusa come un boomerang sempre più rapido, un secolo fa risuonò anche in letteratura. Mentre Salvemini dava a Giolitti del “ministro della malavita” e Croce credeva invece di poter giudicare un politico dalla sola abilità come fosse un chirurgo, un giovane triestino spedì alla rivista “La Voce” uno scritto in cui sosteneva ...Leggi tutto "Su Ungaretti"
Posted on

Alessandro Leogrande (1977-2017)

di Alberto Saibene
Si dice che chi muore giovane è caro agli dei, ma sappiamo che non è vero. Anzi chi muore giovane lascia un vuoto più grande, un ventaglio di domande su quale sorte gli avrebbe riservato il destino. È il caso di Alessandro Leogrande, scrittore, giornalista e giovane uomo del sud, per la precisione di Taranto, città bella e terribile. Apparteneva a quella razza di intellettuali meridionali che ...Leggi tutto "Alessandro Leogrande (1977-2017)"
Posted on

Sui “Quaderni piacentini”

di Matteo Marchesini

Il Foglio, 7 giugno 2017 

Chi ha meno di quarant’anni, e guarda alle vicende politico-culturali che accompagnarono la metamorfosi dell’Italia tra il boom e il delitto Moro, spesso ha in mente un panorama semplificato: pochi nomi dalle identità ridotte a maschere. Se pensa ai letterati, vede uno scontro fumettistico tra pasoliniani e neoavanguardisti, con Calvino che sguscia via aggiornato e reticente. Se immagina lo sfondo ...Leggi tutto "Sui “Quaderni piacentini”"
Posted on

C’è bisogno degli Asini

di Claudio Giunta
[www.internazionale.it] Sul modo in cui bisogna o non bisogna insegnare a scuola non si trova, nei media, un dibattito ampio e approfondito quanto la serietà dell’argomento richiederebbe. E nemmeno un dibattito commisurato alle trasformazioni che l’insegnamento ha vissuto negli ultimi decenni, senza che di queste trasformazioni avessero notizia coloro che vivono al di fuori del mondo della scuola. Personalmente, ...Leggi tutto "C’è bisogno degli Asini"