Posted on

Il brigatista delegante

di Claudio Giunta

IL magazine del Sole 24 ore, gennaio 2018

Nel 2008 Tommaso Labranca pubblicò un saggio-romanzo dal titolo 78.08. Il nucleo era una rievocazione dell’anno 1978, e il clou della rievocazione era La febbre del sabato sera, che era uscito nei cinema nella primavera di quell’anno. Attorno al nucleo, una storia ambientata invece nel 2008, le meste avventure di un padre sottoccupato figlio di una madre semi-demente e padre di una figlia semi-demente ...Leggi tutto "Il brigatista delegante"
Posted on

Sulle Amache di Serra

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 18 dicembre 2017

È chiaro che scrivere ogni giorno sul giornale la propria opinione, un migliaio di caratteri su una questione qualsiasi, dall’ISIS alle pensioni, dagli stipendi dei calciatori alle pale eoliche, è una cosa che non bisognerebbe fare, in primo luogo perché è impossibile documentarsi a dovere, ed è inevitabile che una conoscenza approssimativa dei fatti produca spesso opinioni superficiali; e in ...Leggi tutto "Sulle Amache di Serra"
Posted on

Tra supercazzola e Lapalisse. Su Habermas e i suoi fans

di Matteo Marchesini

Il Foglio, 3 aprile 2015

Il 27 marzo scorso, Repubblica apriva le pagine culturali con un brano tratto da Verbalizzare il sacro, il nuovo libro di Jürgen Habermas (Laterza). Titolo: La mia critica della ragione laicista. Succo: «L’universalismo dell’illuminismo politico non dovrebbe affatto essere in contraddizione con le sensibilità particolari di un beninteso culturalismo». Il filosofo raccomanda di armonizzare ...Leggi tutto "Tra supercazzola e Lapalisse. Su Habermas e i suoi fans"
Posted on

Cinque domande sulla critica

di Claudio Giunta
Allegoria, 65-66 (2012) – Interviste a cura di Gilda Policastro e Emanuele Zinato La critica militante ha comportato, sin dai suoi esordi, decise scelte di campo e una dichiarata parzialità. Anche nell’attuale eclettismo delle teorie e dei metodi ritenete le scelte di campo un momento inevitabile nell’esercizio critico? Direi di no, anche perché non saprei bene come riempire la formula ...Leggi tutto "Cinque domande sulla critica"
Posted on

Lo scrittore invisibile

di Matteo Marchesini
[«Il Foglio» del 3 maggio 2014] Ho letto per la prima volta Berardinelli alla fine del liceo. Ed è stato subito un sollievo. Quel critico epigrafico e cordiale dava ordine e autorevolezza a molti pensieri che avevo già rimuginato a lungo in solitudine. Con una combinazione di empirismo e finezza teorica a me ignota, spiegava cosa succede ai libri in alcune situazioni pubbliche che tendono a ...Leggi tutto "Lo scrittore invisibile"
Posted on

Anything Goes. Il meeting di Comunione e Liberazione a Rimini

di Claudio Giunta
Queste sono le prime pagine di un saggio sul meeting di Comunione e Liberazione compreso in una raccolta dal titolo Una sterminata domenica. Saggi sul paese che amo, appena uscita per Il Mulino (16 euro). Gli altri undici saggi parlano della copertura mediatica dell’eruzione dell’Eyjafjallajökull, degli scrittori italiani alla Fiera del Libro di Guadalajara, di Panarea, di Radio Deejay, degli ...Leggi tutto "Anything Goes. Il meeting di Comunione e Liberazione a Rimini"