Posted on

Su “Guerra in camicia nera” di Giuseppe Berto

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 27 dicembre 2020

Osserva giustamente il curatore Domenico Scarpa che le pagine finali di Guerra in camicia nera – ora ristampato da Neri Pozza – sono «fra le più belle della letteratura italiana dopo la Seconda guerra mondiale». È il maggio del 1943, l’esercito italiano schierato in Libia è stato sconfitto dagli Alleati. I sopravvissuti sono stati presi prigionieri. Giuseppe Berto è tra loro. Lui e i suoi ...Leggi tutto "Su “Guerra in camicia nera” di Giuseppe Berto"
Posted on

Su “Opere di bottega” di Fruttero e Lucentini

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 8 dicembre 2019

Non ci si sperava più. Si sapeva che alla Mondadori progettavano di dedicare uno-due Meridiani a Fruttero e Lucentini, e che Domenico Scarpa ci stava lavorando, ma erano anni, e a un certo punto è venuto il dubbio – tra gli aficionados, magari a Segrate avevano tutto chiaro – che non se ne sarebbe fatto niente. E invece eccoli qui, due Meridiani, più di 1500 pagine di F&L, a portare grande ...Leggi tutto "Su “Opere di bottega” di Fruttero e Lucentini"
Posted on

Una forbita lingua di pattumiera

di Claudio Giunta

IL magazine del Sole 24 ore, gennaio 2017

Se si chiede a qualcuno del mestiere di citare un articolo o un saggio sulla lingua italiana del Novecento che sia opera non di un linguista ma di uno scrittore, la risposta sarà, nove volte su dieci, o le Nuove questioni linguistiche di Pasolini o L’antilingua di Calvino. Il primo viene ancora letto e antologizzato nei libri scolastici, ma andrebbe invece dimenticato perché non è molto di più ...Leggi tutto "Una forbita lingua di pattumiera"