Posted on

Ancora su Tilgher e il “Diario politico”

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 15 agosto 2021

Adriano Tilgher (1887-1941) ha commesso una serie di errori, in vita, e ha avuto una serie di sventure, in vita e dopo, e questo non ha giovato alla durata del suo nome. Che di fatto non è durato: i suoi molti libri – molto letti, venduti e tradotti nell’entre-deux-guerres – oggi generalmente non si leggono, non si citano e non si ristampano più, con qualche isolata e molto meritoria eccezione ...Leggi tutto "Ancora su Tilgher e il “Diario politico”"
Posted on

Quattro domande sul “Diario politico” di Adriano Tilgher

di Claudio Giunta

Treccani magazine, maggio 2021

Ho ripubblicato per le Edizioni della Normale il Diario politico di Adriano Tilgher. Ne ho parlato con Gio Maria Tessarolo per il magazine della Treccani.  La figura di Adriano Tilgher non è normalmente inserita nel novero dei pensatori politici italiani del Novecento. Da dove nasce dunque questo Diario politico e cosa ci rivela della sua figura? Direi che Tilgher non figura, o quasi, in nessuna ...Leggi tutto "Quattro domande sul “Diario politico” di Adriano Tilgher"
Posted on

Una nuova edizione del “Diario politico” di Adriano Tilgher

di Claudio Giunta
Nel 1946 la casa editrice Atlantica pubblicò un libretto di Adriano Tilgher dal titolo Diario politico 1937-1941. Tilgher, che era stato uno degli intellettuali italiani più influenti dell’entre-deux-guerres, era morto nel 1941. Il libro ebbe pochissima circolazione, Tilgher venne quasi dimenticato. Tanto il libro quanto il suo autore meritano invece di essere conosciuti meglio. Ho curato una ...Leggi tutto "Una nuova edizione del “Diario politico” di Adriano Tilgher"
Posted on

Su “M. il figlio del secolo” di Antonio Scurati

di Gianluigi Simonetti

Domenicale del Sole 24 ore, febbraio 2019

Ci sono libri che meglio di altri incarnano lo spirito del tempo (letterario): il nuovo romanzo di Antonio Scurati, M Il figlio del secolo, è uno di questi. Troppo impegnato a funzionare efficacemente sul piano narrativo, M non riesce purtroppo a essere bello; merita però di essere letto attentamente, se si vuol capire dove va una parte importante della narrativa italiana e cosa ci sta abituando ...Leggi tutto "Su “M. il figlio del secolo” di Antonio Scurati"
Posted on

Wikipedia e la ‘tradizione aperta’

di Claudio Lagomarsini
Tra i fenomeni della cultura testuale contemporanea nessun processo – nessuna struttura – è tanto profondamente “medievale” quanto Wikipedia. Se un qualsiasi copista poteva prendersi la libertà di riscrivere o aggiornare parti più o meno ampie del Trésor di Brunetto Latini, tanto più (e talora con meno competenze) un redattore anonimo di Wikipedia può rimaneggiare interi periodi di ...Leggi tutto "Wikipedia e la ‘tradizione aperta’"