Posted on

Dante per gli impuberi

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 30 ottobre 2016

Ci sono questi piccoli mostri che leggono la Commedia di Dante a undici anni, i romanzieri russi a dodici, Proust a tredici. Sono cose che poi si pagano con la gobba, o con anni di analisi, quindi meglio di no. Ma leggere, da piccoli, tutta la Commedia non in versi ma in prosa, in un racconto disteso, un po’ come si leggeva e forse si legge ancora Pinocchio, con illustrazioni senz’altro meno belle ...Leggi tutto "Dante per gli impuberi"
Posted on

Sì, ma cosa c’è dentro (5)? Un sonetto di Dante

di Claudio Giunta

Quinto estratto dal manuale-antologia
Cuori intelligenti. Mille anni di letteratura.

Giochiamo in casa: un assai strano sonetto di Dante Alighieri sulla malinconia.

Chi scrive oggi poesie o canzoni d’amore di solito descrive i suoi sentimenti, o ricorda con gioia o con nostalgia il tempo passato insieme alla persona amata, o prega questa persona perché ricambi l’amore. I poeti del Medioevo, e Dante in particolare, tendevano invece a oggettivare le loro passioni. Invece di dire ‘sono innamorato’, preferivano dire ‘Amore è venuto da me’. Invece ...Leggi tutto "Sì, ma cosa c’è dentro (5)? Un sonetto di Dante"