Posted on

Leggere o rileggere Armando Petrucci

di Claudio Giunta

Il Foglio, 24 luglio 2021

Armando Petrucci (1932-2018) ha avuto un destino che pochi hanno avuto o hanno, nell’università. Professava una disciplina molto tecnica, periferica nell’ambito degli studi storici, la paleografia, ma i suoi lavori sono stati così acuti e originali da influenzare campi di studio anche apparentemente lontani come la filologia, la storia della lingua e la storia della letteratura italiana. Inoltre, ...Leggi tutto "Leggere o rileggere Armando Petrucci"
Posted on

Armando Petrucci (1932-2018)

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 29 aprile 2018

Armando Petrucci venne a insegnare Paleografia latina alla Scuola Normale nel 1991. Alla lezione inaugurale l’Aula Bianchi era piena di gente (Petrucci era già famoso), e lui disse scherzando che si era trasferito dalla Sapienza alla Normale per non dover fare lezione davanti a folle oceaniche, perciò non è che fosse tanto soddisfatto. La lezione fu una chiacchierata sui libri e le biblioteche ...Leggi tutto "Armando Petrucci (1932-2018)"
Posted on

Alba piemontese. Un nuovo testo poetico italiano delle origini

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 8 febbraio 2015

«Il più antico documento della nostra letteratura è comunemente creduto la cantilena o canzone di Ciullo di Alcamo, e una canzone di Folcacchiero da Siena». Sono parole di Francesco De Sanctis, è l’inizio della sua Storia della letteratura italiana. Lo studente che le ripetesse oggi a un esame universitario verrebbe subito bocciato, perché ciò che oggi sappiamo circa le origini della nostra ...Leggi tutto "Alba piemontese. Un nuovo testo poetico italiano delle origini"