Posted on

Requiem per la scuola?

di Claudio Giunta
[Domenicale del Sole 24 ore, 31 marzo 2013] «La storia – dice un verso di Fortini – ha un modo di ridere che è ripugnante». Tra le smorfie più interessanti c’è questa: le belle idee libertarie degli anni Sessanta che accennano a realizzarsi oggi ma in un modo stravolto, come in una parodia. La metamorfosi della parola stessa libertà, da una brutta poesia di Éluard al nome di un partito ...Leggi tutto "Requiem per la scuola?"
Posted on

Cultura reale vs. comunicazione virtuale

di Angelo Gaudio
[in “L’educazione tra reale e virtuale”, Brescia, ed. La Scuola 2012, pp. 157-59] Il recente libro di Paola Mastrocola Togliamo il disturbo. Saggio sula libertà di non studiare riflette e amplifica un malinteso senso comune con cui anche il discorso pedagogico, soprattutto quando cerchi di non essere puramente accademico e autoreferenziale, deve in qualche modo fare i conti. Dopo ...Leggi tutto "Cultura reale vs. comunicazione virtuale"