Posted on

Orwell a catinelle

di Claudio Giunta

Internazionale online, febbraio 2021

A settant’anni dalla morte di Orwell, settantuno adesso, tutti ristampano i suoi libri, ormai fuori diritti, e Garzanti per esempio manda in libreria sotto il titolo La neolingua della politica un volumetto composto da due suoi brevi saggi sul linguaggio con un’intelligente prefazione di Massimo Birattari (prezzo adeguato all’esiguità del prodotto: 4 euro e 90, 1.99 su kindle). Si tratta di ...Leggi tutto "Orwell a catinelle"
Posted on

Su “Le rime disperse di Petrarca”

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 14 febbraio 2021

Non solo lo studente alle prime armi ma anche lo studioso non specialista inclina probabilmente a pensare che il Canzoniere sia una specie di monolito piovuto chissà come nella letteratura italiana del Trecento, una serie ordinata e compatta di 366 componimenti usciti un bel giorno dallo studio di Petrarca e passati di mano in mano prima attraverso copie manoscritte integrali e poi attraverso volumi ...Leggi tutto "Su “Le rime disperse di Petrarca”"
Posted on

Su “Il verso giusto. 100 poesie italiane” di Luca Serianni

di Claudio Giunta

Il Foglio, 24 gennaio 2021

L’osservazione non è nuova, ma vale sempre la pena di ripeterla. L’educazione umanistica a scuola passa per buona parte attraverso lingue morte, come il latino e il greco, e generi non morti ma quiescenti, come il teatro e la poesia. È un dato di fatto, ed è tutt’altro che un invito a disfarsi del latino, del greco, del teatro e della poesia. Ma, insieme col fatto, non si può fare a meno ...Leggi tutto "Su “Il verso giusto. 100 poesie italiane” di Luca Serianni"
Posted on

Su “Guerra in camicia nera” di Giuseppe Berto

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 27 dicembre 2020

Osserva giustamente il curatore Domenico Scarpa che le pagine finali di Guerra in camicia nera – ora ristampato da Neri Pozza – sono «fra le più belle della letteratura italiana dopo la Seconda guerra mondiale». È il maggio del 1943, l’esercito italiano schierato in Libia è stato sconfitto dagli Alleati. I sopravvissuti sono stati presi prigionieri. Giuseppe Berto è tra loro. Lui e i suoi ...Leggi tutto "Su “Guerra in camicia nera” di Giuseppe Berto"
Posted on

Gianluigi Simonetti su “Elsa Morante” di René de Ceccatty

di Gianluigi Simonetti

Domenicale del Sole 24 ore, 7 dicembre 2020

Discutendo con Enzo Siciliano, Elsa Morante dichiarò una volta che scavare nella vita di uno scrittore può servire al massimo a divulgare «quello che uno non è». Dietro questa frase apparentemente paradossale fa capolino un’idea chiave della cultura letteraria moderna: l’opera d’arte non ha nulla a che fare con la vita del suo autore. Non solo perché è autonoma rispetto al ‘vissuto’ ...Leggi tutto "Gianluigi Simonetti su “Elsa Morante” di René de Ceccatty"
Posted on

Matteo Marchesini su Gianni Rodari

di Matteo Marchesini

Il Foglio, 14 novembre 2020

Pur venendo da una famiglia tutt’altro che benestante, sono stato un bambino privilegiato. Ho avuto la fortuna di crescere nell’Emilia degli anni ’80, cioè nel piccolo impero asburgico del Pci, che al suo crepuscolo attutiva ancora le dure realtà a cui ho dovuto arrendermi da adulto. Passare i pomeriggi nelle biblioteche dell’hinterland bolognese, specie se si aveva una mamma addetta al servizio, ...Leggi tutto "Matteo Marchesini su Gianni Rodari"