Posted on

Su “Sabbie bianche” di Geoff Dyer

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 6 agosto 2017

I racconti di viaggio si possono disporre su una linea che ha ai suoi estremi la totale oggettività e la totale soggettività. Vale a dire che si può scrivere di viaggi senza quasi far percepire la propria presenza, modalità Lonely Planet. E se ne può scrivere occupando tutta la scena col proprio io, adoperando il viaggio come pretesto per l’autobiografia. Verrebbe da dire che la virtù sta nel ...Leggi tutto "Su “Sabbie bianche” di Geoff Dyer"
Posted on

Su “Dante, nostro contemporaneo” di Marco Grimaldi

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 23 luglio 2017

Davanti agli scrittori e ai libri classici accade di tenere due atteggiamenti opposti. Uno è quello attualizzante: per far capire al pubblico, di solito un pubblico scolastico, che la voce dei grandi autori del passato è ben udibile anche oggi e merita di essere ascoltata, si annullano i secoli e si cerca di dimostrare come tutte le domande che ci poniamo oggi siano già contenute in quei vecchi ...Leggi tutto "Su “Dante, nostro contemporaneo” di Marco Grimaldi"
Posted on

Kafka a Berlino

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 9 luglio 2017

Ci si era appena ripresi dalla meraviglia di Questo è Kafka? la biografia in 99 frammenti scritta da Reiner Stach (recensito sul Sole da Domenico Scarpa), si avevano ancora gli occhi lucidi, ed ecco che al Martin-Gropius-Bau di Berlino fino al 28 agosto espongono il manoscritto del Processo. Ora, la mostra è una mostrina, due salette, venti minuti di visita, e non c’è niente che il Devoto di Kafka ...Leggi tutto "Kafka a Berlino"
Posted on

Pavese-Pasolini

di Matteo Marchesini

Il Foglio, 5 luglio 2017

In questi mesi sto scrivendo con altri una storia della letteratura italiana per le scuole superiori. Arrivati al pieno Novecento, ci siamo chiesti che spazio dare a due ombre ingombranti: Pavese e Pasolini. Nella percezione diffusa appartengono sempre meno a un canone in senso stretto estetico, e sempre più somigliano a miti con cui può subito identificarsi chi si affaccia sul mondo e magari inizia ...Leggi tutto "Pavese-Pasolini"
Posted on

Più conosco gli uomini. Su “Pets” di Guido Guerzoni

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 2 luglio 2017

Tra le molte cose che la generazione mia e dell’autore di Pets Guido Guerzoni (1967) ha visto cambiare, insieme per esempio – lo dico per i millennials all’ascolto – ai costumi sessuali (no, l’omosessualità non era ovvia, negli anni Settanta; e il porno si trovava solo nei cinema porno) e al modo di comunicare a voce e per iscritto (c’erano i telefoni in bachelite con la ghiera, e stavano ...Leggi tutto "Più conosco gli uomini. Su “Pets” di Guido Guerzoni"
Posted on

Sui “Quaderni piacentini”

di Matteo Marchesini

Il Foglio, 7 giugno 2017 

Chi ha meno di quarant’anni, e guarda alle vicende politico-culturali che accompagnarono la metamorfosi dell’Italia tra il boom e il delitto Moro, spesso ha in mente un panorama semplificato: pochi nomi dalle identità ridotte a maschere. Se pensa ai letterati, vede uno scontro fumettistico tra pasoliniani e neoavanguardisti, con Calvino che sguscia via aggiornato e reticente. Se immagina lo sfondo ...Leggi tutto "Sui “Quaderni piacentini”"