Posted on

Come scrivono i giudici

di Claudio Giunta

Il Foglio, primo settembre 2017

Premessa molto personale. Devoto lettore di Kafka, io ho una paura innata di tutto ciò che riguarda la sfera dell’amministrazione, del controllo e della giustizia. Apro con ansia gli estratti conto della banca, le bollette, e in generale ogni busta che abbia stampato il logo di un ufficio pubblico nello spazio del mittente. Diffido degli esseri umani presi da soli; ma gli esseri umani organizzati ...Leggi tutto "Come scrivono i giudici"
Posted on

L’importante è non partecipare

di Claudio Giunta

IL magazine del Sole 24 ore, dicembre 2016

Non a tanti, forse, ma a qualcuno è senz’altro venuto in mente il nome di Christopher Lasch la mattina del 9 novembre, quando si è capito che Donald Trump sarebbe stato il prossimo presidente degli Stati Uniti. Perché una delle idee fisse di Lasch (1932-1994) era che verso la metà degli anni Sessanta la sinistra americana avesse perso la strada, e avesse cominciato a difendere istanze identitarie ...Leggi tutto "L’importante è non partecipare"
Posted on

Il vostro inviato al mercato di Sant’Ambrogio

di Claudio Giunta

Il Foglio, 14 marzo 2017

Per apprezzare come si deve il mercato di sant’Ambrogio, che è il mercato più bello di Firenze (anche se non il più famoso: quello è San Lorenzo), è preferibile non saper cucinare. Io posseggo questa rara qualità, e in grado sommo. ‘Far cuocere’ è un’operazione che riesco ad effettuare solo se si tratta di acqua che deve bollire e di pasta che dev’essere calata nell’acqua bollente. ...Leggi tutto "Il vostro inviato al mercato di Sant’Ambrogio"
Posted on

Je suis Lo Sgargabonzi. Su quello che si può dire e non dire su Facebook

di Claudio Giunta

Internazionale online, marzo 2017

Lo Sgargabonzi è il nome di uno scrittore comico (per me, oggi, il più bravo di tutti) e della pagina Facebook nella quale lo Sgargabonzi pubblica i suoi status. Mentre altri comici fanno ridere coi loro sketch alla radio o in TV, lo Sgargabonzi fa ridere con gli status, è un virtuoso di questa nuova forma di scrittura. Facebook è dunque il suo principale strumento di lavoro, e gli serve anche ...Leggi tutto "Je suis Lo Sgargabonzi. Su quello che si può dire e non dire su Facebook"
Posted on

Una forbita lingua di pattumiera

di Claudio Giunta

IL magazine del Sole 24 ore, gennaio 2017

Se si chiede a qualcuno del mestiere di citare un articolo o un saggio sulla lingua italiana del Novecento che sia opera non di un linguista ma di uno scrittore, la risposta sarà, nove volte su dieci, o le Nuove questioni linguistiche di Pasolini o L’antilingua di Calvino. Il primo viene ancora letto e antologizzato nei libri scolastici, ma andrebbe invece dimenticato perché non è molto di più ...Leggi tutto "Una forbita lingua di pattumiera"
Posted on

Tullio De Mauro

di Alberto Saibene
C’è il sole ma un vento gelido spazza l’Italia centrale. Alla stazione di Orvieto scalo mi rifugio nel bar per ripararmi dal freddo. Davanti a me i binari, poi l’Autostrada del Sole, più in là passa un Frecciarossa. Tante Italie a velocità diverse in pochi metri. Salgo su un regionale diretto a Roma dove vado a rendere omaggio a Tullio De Mauro, morto ieri a 84 anni. Conosco l’esatta ...Leggi tutto "Tullio De Mauro"