Posted on

La Buona scuola e quello che serve davvero alla scuola italiana

di Mauro Piras

Internazionale online, 7 maggio 2015

Che cosa serve alla scuola italiana? A questa domanda si può rispondere in due modi: pensando a una “vera riforma”, o soltanto ai “prerequisiti di una riforma”. Dal primo punto di vista, si potrebbe rispondere: alla scuola italiana serve una rivoluzione della didattica nella secondaria, di primo e secondo grado, e quindi una maggiore unità del percorso dell’obbligo, la ristrutturazione ...Leggi tutto "La Buona scuola e quello che serve davvero alla scuola italiana"
Posted on

5 cose da fare per la scuola

di Mauro Piras
www.insegnareonline.com Finisce dunque anche quest’anno scolastico 2013-14. Siamo nella coda prevedibile di ogni giugno-luglio: il conto dei bocciati e dei “sospesi”, l’esame di maturità, la formazione degli organici, delle classi ecc. La solita coda fastidiosa e semi-avvelenata. E come sempre da qualche tempo la sensazione che anche quest’anno è stato pesante, difficile, anzi sempre ...Leggi tutto "5 cose da fare per la scuola"
Posted on

Abolire la storia della filosofia

di Mauro Piras
[Questo intervento è stato presentato al convegno “Cosa insegnare a scuola”, Candriai (Trento) 17-18 novembre 2012, e in seguito pubblicato, in una versione più lunga, nel volume Cosa insegnare a scuola. Qualche idea sulle discipline umanistiche, a cura di Amedeo Savoia e Claudio Giunta, IPRASE, Trento 2013. Il volume è disponibile qui: http://www.iprase.eu/librocosainsegnareascuola]. Propongo ...Leggi tutto "Abolire la storia della filosofia"
Posted on

Lavorare in perdita nella scuola

di Mauro Piras
Che cosa resta del lavoro dell’insegnante? Che cosa resta delle ore che un docente passa in classe con i suoi allievi, delle parole che dice, dei discorsi che ascolta, dei rapporti che intesse con i ragazzi? Molti insegnanti, se interrogati, direbbero “poco”, al massimo il ricordo nel tempo, da parte di un ex allievo incontrato dopo anni, di un maestro che “ti ha dato qualcosa”. La nostra ...Leggi tutto "Lavorare in perdita nella scuola"