Articoli

  1. Memoria di Dante nei «Trionfi», in «Rivista di letteratura italiana», XI 3 (1993), pp. 411-52.
  1. Restauri minimi al testo dei «Trionfi», in «Studi di filologia italiana», 52 (1994), pp. 5-36.
  1. La ‘giovanezza’ di Guido Cavalcanti, in «Cultura neolatina», LV 3-4 (1995), pp. 149-78.
  1. Un’ipotesi sulla morfologia del canzoniere Vat. lat. 3973, in «Studi di filologia italiana», 53 (1995), pp. 23-54.
  1. Corrispondenze in canzoni (per il restauro di Onesto da Bologna, «Se co lo vostro val mio dir e solo»), in «Studi mediolatini e volgari», 41 (1995), pp. 51-76.
  1. Contatti letterari tra Italia e Germania nel secondo Ottocento: la rivista «Auf der Höhe», in «Rivista di letteratura italiana», XIII 1-2 (1995), pp. 245-82.
  1. Prestigio storico dei testimoni e ultima volontà dell’autore, in «Anticomoderno», 3 (1997), pp. 169-98.
  1. Chi era il fi’ Aldobrandino, in «Nuova rivista di letteratura italiana», II 1 (1999), pp. 27-151.
  1. Letteratura ed eresia nel Duecento italiano: il caso di Matteo Paterino, in «Nuova rivista di letteratura italiana», III 1 (2000), pp. 9-97.
  1. Sul ‘mottetto’ di Guido Cavalcanti, in «Studi di filologia italiana», 58 (2000), pp. 5-28.
  1. Premesse per un commento alle tenzoni di Burchiello, in Atti del Congresso «La fantasia fuor de’ confini»: Burchiello e dintorni a 550 anni dalla morte (1449-1999), Roma, Edizioni di Storia e Letteratura 2002, pp. 75-100.
  1. Due poesie probabilmente duecentesche dal codice Mezzabarba, in «Medioevo romanzo», XXIV 3 (2000), pp. 321-45.
  1. «Perch’i’ no spero di tornar giammai» di Guido Cavalcanti, in «Per leggere», II 2 (2002), pp. 5-16.
  1. Una lettera di Guido Cavalcanti, in «Scrittura e civiltà», 25 (2001), pp. 393-98.
  1. La tenzone fra Luporo da Lucca e Castruccio Castracani, in «Studi di filologia italiana», 60 (2002), pp. 5-34.
  1. A proposito de «I sonetti del Burchiello», a cura di Michelangelo Zaccarello, Torino, Einaudi 2004, in «Nuova rivista di letteratura italiana», VII 1-2 (2004), pp. 451-476.
  1. Generi non letterari e poesia delle origini, in Atti del Congresso «Da Guinizzelli a Dante: nuove prospettive sulla lirica del Duecento», Padova, Il Poligrafo 2004, pp. 239-55.
  1. Sul rapporto tra prosa e poesia nel Medioevo: il caso della frottola, in Filologia e storia della lingua. Studi per Alfredo Stussi per il suo sessantacinquesimo compleanno, Firenze, Sismel Edizioni del Galluzzo 2004, pp. 49-81.
  1. Poesie che commentano poesie: il caso di Guittone d’Arezzo, in L’autocommento, Alessandria, Edizioni dell’Orso 2005, pp. 1-22.
  1. Espressionismo medievale?, in Atti del Convegno Internazionale «Cecco Angiolieri e la poesia satirica medievale», Firenze, Sismel Edizioni del Galluzzo 2005, p. 123-139.
  1. Poesia antica e poesia moderna (a proposito di un libro recente di Guido Mazzoni), in «Nuova rivista di letteratura italiana», VIII 1-2 (2005), pp. 231-51.
  1. Ancora sul ‘mottetto’ di Guido Cavalcanti, in «Stilistica e metrica italiana», 5 (2005), pp. 311-27.
  1. Una parola di Guido Cavalcanti: «orismo»?, in «Lingua e stile», XLI 1 (2006), pp. 101-8.
  1. La letteratura medievale, in Il filo rosso. Antologia e storia della letteratura italiana ed europea, 1. Duecento e Trecento, Roma-Bari, Laterza 2006, pp. 18-111.
  1. Il pallone scoppiato. Antropologia culturale di un sistema malato, in «Il Mulino», 5 (2006), pp. 881-893.
  1. Il disastro dell’informazione in Italia, in «Intersezioni», 3 (2006), pp. 461-76.
  1. «Quando eu stava», vv. 11-12, in Studi di filologia romanza offerti a Valeria Bertolucci Pizzorusso, 2 volumi, Lucca, Pacini 2006, I, pp. 653-56.
  1. Sulla morfologia dei libri di poesia in età moderna, in «Liber», «Fragmenta», «Libellus» prima e dopo Petrarca. Seminario internazionale di studi (Bergamo, 23-25 ottobre 2003), Firenze, Sismel Edizioni del Galluzzo 2006, pp. 445-57.
  1. Lingua e generi nella «Commedia», in La letteratura e la storia, 2 volumi, Bologna, Gedit 2007, I, pp. 149-67.
  1. Le rime di Alberto degli Albizi, in Estravaganti, disperse, apocrifi petrarcheschi, Milano, Cisalpino 2007, pp. 363-70.
  1. La canzone «Poscia ch’Amor del tutto m’ha lasciato», in Le «Rime» di Dante, Parigi, Istituto Italiano di Cultura 2008, pp. 75-106.
  1. Sulla ricezione e sull’interpretazione della poesia delle origini, in Comunicazione e propaganda nei secoli XII e XIII, Roma, Viella 2008, pp. 31-48.
  1. Dante nel pomeriggio, in «Allegoria», 57 (2008), pp. 202-11.
  1. Un nuovo commento alle «Rime» di Dante, in «Paragone Letteratura», 81-82-83 (2009), pp. 3-26.
  1. Guadalajara!, in «Paragone Letteratura», 84-86 (2009), pp. 157-75.
  1. Perché continuiamo a leggere la «Commedia»?, in «Nuova rivista di letteratura italiana», XII 1-2 (2009), pp. 269-81.
  1. Un saggio di Christopher Lasch, in «Italianieuropei», 4 (2010), pp. 190-201.
  1. Poesia popolare, poesia d’arte, in «Studi mediolatini e volgari», LVI (2010), pp. 217-43.
  1. Dante: l’amore come destino, inDante the Lyric and Ethical Poet, ed. by Zygmunt G. Baranski and Martin McLaughlin, London, Legenda 2010, pp. 119-36.
  1. Su Dante lirico, in «Nuova Rivista di Letteratura Italiana», XIII 1-2 (2010), pp. 19-31.
  1. C’è qualcuno che rimpiange gli ittiti?, in Il campo della cultura a Modena. Storia, luoghi e sfera pubblica, a cura di V. Borghi, A. Borsari e G. Leoni, Milano-Udine, Mimesis Edizioni 2011, pp. 489-507.
  1. Recensione a «Ingegni Minuti. Una storia della scienza in Italia», di Lucio Russo e Emanuela Santoni, in «Belfagor», LXVI 2 (2011), pp. 245-50.
  1. Un incontro di Auden a Egilsstadir, Islanda nord-orientale, in «451», 4 (2011), pp. 40-43.
  1. Creatività 1, 2, 3, in Fondazione Valore Italia, Unicità d’Italia (1961-2011). Made in Italy e identità nazionale, a cura di E. Morteo, Venezia, Marsilio 2011, pp. 325-29.
  1. Forza Eyjafjallajokull!, in «Il Mulino», 3 (2011), pp. 471-81.
  1. Quello che non c’era prima di Dante, in «Belfagor», LXVII 1 (2012), pp. 61-73.
  1. Piagnistei. Sull’educazione, la globalizzazione, le tecnologie, in «Italianieuropei», 3 (2012), pp. 30-37.
  1. Sulle facoltà umanistiche oggi, inLa cultura umanistica oggi. Atti del Convegno di Napoli, 4 ottobre 2011, a cura di Silvia Condorelli e Flaviana Ficca, Napoli, Giannini 2012, pp. 27-39.
  1. La Biblioteca San Giorgio di Pistoia, in «451», 21 (ottobre 2012), pp. 17-19.
  1. Su «Gente indipendente» di Halldór Laxness, in «Between», II 4 (2012), pp. 1-14.
  1. A cosa serve andare a scuola, in «Il Mulino», 6 (2012), pp. 1034-43.
  1. A chi mai può stare a cuore l’uguaglianza a scuola?, in «Pedagogika.it», XIV 4 (2012), pp. 45-49.
  1. Marocco!, in «Il Mulino», 2 (2013), pp. 331-45.
  1. Ancora su Dante lirico, in Letture classensi. Dante e la lingua italiana, a cura di Mirko Tavoni, Ravenna, Longo 2013, pp. 47-60.
  1. Ancora sul commento alleRime di Dante, in «Medioevo romanzo», 1 (2014), pp. 182-94.
  1. Contini e i classici: Dante, in Gianfranco Contini 1912-2012. Attualità di un protagonista del Novecento, a cura di Lino Leonardi, Firenze, Edizioni del Galluzzo 2014, pp. 81-99.
  1. Premessa a Giovanni Prati, Edmenegarda, a cura di Emilio Torchio, Roma, Salerno Editrice 2016.
  1. Il futuro non è più quello di una volta. Carlo Mollino e l’Expo di Osaka 1970, in Carlo Mollino, Giappone 1970, Milano, Humboldt Books 2016, pp. 7-10.
  1. Sullo stilnovo, in «Chroniques italiennes», 31 (2016), pp. 1-15.
  1. Recensione a Giovanni Boccaccio, «Caccia di Diana», in «Ecdotica», 13 (2016), pp. 234-39.
  1. Due poesie, due canzoni, in Esercizi di lettura per Marco Santagata, a cura di Annalisa Andreoni, Claudio Giunta e Mirko Tavoni, Bologna, Il Mulino 2017, pp. 23-38.
  1. Alberto degli Albizi, in Atlante dei canzonieri in volgare del Quattrocento, a cura di Andrea Comboni e Tiziano Zanato, Firenze, Sismel Edizioni del Galluzzo 2017, pp. 14-18.
  1. Per quel Deu, in «Lingua e stile», LII 2 (2017), pp. 167-70.
  1. Sullo Stilnovo, in Stilnovo e dintorni, a cura di Marco Grimaldi e Federico Ruggiero, Ariccia, Aracne 2017, pp. 13-29.
  1. Ritorno alla “filologia”? (Su Said, Agamben e altra critica universitaria), in “Ecdotica”, 14 (2017), pp. 104-35.
  1. L’educazione anglosassone che non ho mai ricevuto, in “Ticontre”, 9 (2018), pp. 267-78.
  1. Sul sonetto dubbio di Dante “Molti volendo dir”, in Significar per verba. Laboratorio dantesco, a cura di Domenico De Martino, Ravenna, Longo 2018, pp. 79-90.
  1. Appunti su Tommaso Labranca e la modernizzazione, in “Studi culturali”, 3 (2018), pp. 339-64.
  1. Paolo Vita-Finzi. Le delusioni di un liberale, in «Paragone Letteratura», 138-139-140 (2018), pp. 12-50.
  1. La fascista intelligente e l’educazione civica, in «Il Mulino», LXVIII 4 (2019), pp. 531-45.
  1. Un altro disperato ritratto dell’Italia: il «Diario politico» di Adriano Tilgher, in Sponde, confini, trincee. L’Italia nell’Europa post-1918, a cura di Dario Prola e Stefano Rosatti, Warszawa, Wydawnictwo DiG 2019, pp. 139-46.
  1. L’ossessione Tilgher, in «Todomodo», 9 (2019), pp. 187-204.
  1. Tre modi di arrendersi, in «Il Mulino» LXIX 3 (2020), pp. 558-65.
  1. La canzone, in Il testo letterario. Generi, forme, questioni, a cura di Emilio Russo, Roma, Carocci 2020, pp. 369-93.
  1. Sciascia, il pessimismo, la stupidità, in «Todomodo», 10 (2020), pp. 179-87.
  1. Paolo Vita-Finzi, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 99, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana 2020, pp. 698-702.
  1. Sul “Male oscuro” e sui saggi di Giuseppe Berto, in  «Nuova rivista di letteratura italiana», XXIII 2 (2020), pp. 189-210.