Posted on

Sui saggi danteschi di Contini

di Claudio Giunta
Da Contini e i classici: Dante, in Gianfranco Contini 1912-2012. Attualità di un protagonista del Novecento, a cura di Lino Leonardi, Firenze, Edizioni del Galluzzo 2014, pp. 81-99. Preparando questa comunicazione ho pensato ogni tanto che, anziché dare al congresso un taglio tematico (il Dante di Contini, la filologia di Contini), gli si sarebbe potuto dare un taglio cronologico, procedere ...Leggi tutto "Sui saggi danteschi di Contini"
Posted on

Viva la faccia!

di Guido Vitiello

Il Foglio, 6 novembre 2015

Ho sempre pensato che Emanuele Severino fosse irrappresentabile. Al limite, con qualche sforzo, riuscivo a figurarmelo come una pura astrazione geometrica, diciamo come un punto senza dimensioni. Ed è normale che sia così: a noi rimasti a valle, ciondolanti a testa china nei pascoli del divenire, chi ha scalato le vette del pensiero fino a piantare le tende sull’Essere non può che apparire come ...Leggi tutto "Viva la faccia!"
Posted on

Sulle “Rime” di Riccardo degli Albizzi

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 1 novembre 2015

Dante e Petrarca sono gli unici poeti del Trecento che gli italiani leggano a scuola. Di Boccaccio si legge un po’ di Decameron, non i versi. Per la scuola, è più che abbastanza. Ma le ‘tre corone’, naturalmente, non esauriscono il quadro, e chi voglia avere un’idea attendibile della letteratura di quel secolo non può ignorare i molti minori che formano lo sfondo su cui si stagliano quei ...Leggi tutto "Sulle “Rime” di Riccardo degli Albizzi"
Posted on

Sul non vaccinare i bambini

di Giuseppe Sciortino

Corriere di Bologna, 15 ottobre 2015

La controversia sui vaccini è benvenuta, e non soltanto perché evita a molti bolognesi di parlare, per mancanza di alternative, dei maldipancia della sinistra radicale cittadina. È benvenuta perché porta all’attenzione una matassa di problemi che resteranno con noi per molto tempo. È bene partire sgombrando il campo dalla presunzione che si tratti di un fenomeno di ignoranza da guardare con ...Leggi tutto "Sul non vaccinare i bambini"
Posted on

Come il sole a mezzogiorno

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 11 ottobre 2015

Che cosa resta di tutte quelle cose e persone che avevamo trovato profonde, sagge e intelligenti quand’eravamo giovani? Quel filosofo sempre accigliatissimo, che ci ha sedotto con la sua visione così amara dell’esistenza, era solo un immaturo, un ragazzino terrorizzato dalla vita, che scambiava i suoi problemi personali, la sua fine, per i problemi e la fine del mondo. Quel giornalista pensoso, ...Leggi tutto "Come il sole a mezzogiorno"
Posted on

Il mondo, perfavore, non la visione del mondo

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 13 settembre 2015

Gli articoli di Gabriele Romagnoli sono una delle ragioni per cui si può leggere Repubblica, perché Romagnoli ha virtù che nei giornalisti non si trovano spesso: scrive molto bene, sa raccontare una storia, è naturalmente spiritoso, cioè non si sforza di esserlo come fanno tanti che sono solo maligni, e nei suoi reportage dall’estero mette sempre qualcosa di personale che li rende unici. Questo, ...Leggi tutto "Il mondo, perfavore, non la visione del mondo"