Posted on

Pare che le biblioteche abbiano ancora senso

di Guido Guerzoni
[Domenicale del Sole 24 ore, 17 marzo 2013] 1973: il 4 gennaio nasce a Bari Mister X, il 26 marzo a East Lansing Mister Y. 1993: Mister X studia giurisprudenza all’Università di Siena, Mister Y computer engineering all’Università del Michigan. 1997: Mister X presiede la commissione per lo studio della dipendenza dalla droga del Comune di Orvieto, Mister Y una confraternita di graduate ...Leggi tutto "Pare che le biblioteche abbiano ancora senso"
Posted on

Su “Gente indipendente” di Halldór Laxness

di Claudio Giunta
[Between (www.Between-journal.it), II 4 (2012)] «I romantici europei possono anche lodare l’incanto dei luoghi deserti e selvaggi, ma sanno che per loro si tratta al massimo di una passeggiata di poche ore fino a una comoda osteria: possono celebrare le gioie della solitudine, ma sanno che in qualunque momento possono far ritorno al tetto familiare o in città, e che laggiù, nel frattempo, ...Leggi tutto "Su “Gente indipendente” di Halldór Laxness"
Posted on

La quarta cultura non farà prigionieri. Su Jerome Kagan, “Le tre culture”

di Claudio Giunta
[Domenicale del Sole 24 ore, 10 marzo 2013] È difficile pensare a un saggio meno attuale di Le due culture di Charles Snow, che alla fine degli anni Cinquanta accese una discussione infinita mettendo l’uno contro l’altro due tipi umani che sino ad allora avevano abbastanza pacificamente convissuto, a volte addirittura collaborato: quelli che leggono Amleto e quelli che sanno qual è il secondo ...Leggi tutto "La quarta cultura non farà prigionieri. Su Jerome Kagan, “Le tre culture”"
Posted on

La non fuga dei cervelli

di Giuseppe Sciortino
[Corriere di Bologna, 9 marzo 2013] Noi siamo fatti della stessa sostanza dei sogni, sostiene il bardo. La nostra (breve) vita è circondata dal sonno. Ho spesso l’impressione che anche il dibattito pubblico sull’università sia intessuto di sogni, e quasi del tutto separato dalla vita quotidiana degli atenei.  Anche se, nel caso dell’università, sarebbe forse più appropriato parlare di ...Leggi tutto "La non fuga dei cervelli"
Posted on

Petit conte moral

di Claudio Giunta
[www.roars.it, 4 marzo 2013] Forse l’anonimato, nella valutazione (o una valutazione così concepita), non è proprio la strada giusta, perché è tra l’altro un modo per dare sfogo a meschinità, rancori, invidie. Qui di seguito uno scenario immaginario ma assolutamente possibile, forse probabile. Erano molti anni che aspettavo una buona occasione per vendicarmi della collega X. Una ...Leggi tutto "Petit conte moral"
Posted on

Humboldt!

di Claudio Giunta
C’è una nuova casa editrice (perché bisogna avere fiducia nella carta): si chiama Humboldt, da Alexander von H. l’esploratore, sta a Milano e pubblica libri di viaggio fatti di testo + fotografie. Il primo libro, appena uscito, s’intitola Narciso nelle colonie. Un altro viaggio in Etiopia: il reportage è di Vincenzo Latronico, le foto di Armin Linke. È decisamente bello (grafica, testo, ...Leggi tutto "Humboldt!"