Posted on

Il concorso per i docenti: 5 cose che non vanno

di Daniele Lo Vetere
Il 17 e 18 dicembre si svolgerà la prova di preselezione del concorso per l’immissione in ruolo di nuovi docenti. Dal 23 novembre si conoscono le sedi d’esame e sono state diffuse le batterie di test che saranno effettivamente sottoposte ai candidati. Si tratta di 3500 quesiti suddivisi in 70 batterie di 50 quesiti ciascuna, così ripartiti: 18 di logica, 18 di comprensione del testo, ...Leggi tutto "Il concorso per i docenti: 5 cose che non vanno"
Posted on

Graduatorie e docenti: a chi spetta l’esaurimento?

di Giuseppe Belotti
Il presente scritto si propone di raccontare la realtà del reclutamento-docenti attraverso una storia vera. Le leggi che la regolamentano sono varie e si contraddicono a vicenda sulle ali dell’unica religione politica ammessa dal secondo dopoguerra in Italia: il riformismo. Fosse vera la sentenza gattopardesca del “tutto cambia per restare come prima” non staremmo qui a scrivere: il fatto ...Leggi tutto "Graduatorie e docenti: a chi spetta l’esaurimento?"
Posted on

Troppo Dante?

di Claudio Giunta
[In una versione più breve sul Domenicale del Sole 24 ore, 11 novembre 2012] Ho qualche dubbio sullo studio di Dante alle scuole superiori. Qualche dubbio, anzitutto, sulla quantità. Come si sa, Dante è onnipresente nei programmi a ogni livello dell’istruzione scolastica. Lo si studia per mesi nelle ore di Lettere: e non solo la Commedia ma anche, com’è giusto, la Vita nova (per la lirica ...Leggi tutto "Troppo Dante?"
Posted on

Cosa insegnare a scuola?

di Claudio Giunta
Candriai (Trento), 17-18 novembre 2012 Cosa insegnare a scuola, oggi? Tutto, non si può. E non solo perché manca il tempo, ma perché una sola testa non potrebbe contenere tante nozioni, e tanto disparate: verrebbe fuori solo confusione. Ma non possiamo neppure accontentarci di ripetere le cose che ci hanno insegnato nel modo in cui ce le hanno insegnate: negli ultimi decenni, i cambiamenti sono ...Leggi tutto "Cosa insegnare a scuola?"