Posted on

L’Italia dei trovatori

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 3 giugno 2018

La prima poesia d’arte in volgare che abbia circolato in Italia, tra secolo XII e secolo XIII, non era scritta in un volgare italiano. Anche il lettore non specialista lo sa, magari senza saperlo, cioè senza aver messo bene a fuoco la cosa: basta che abbia letto i canti VI-VIII del Purgatorio, là dove Dante e Virgilio incontrano il poeta Sordello, che si commuove quando per caso viene a sapere ...Leggi tutto "L’Italia dei trovatori"
Posted on

Venezuela. Picchiando con la clava

di Claudio Giunta

Il Mulino, 1 (2018)

1. A metà gennaio a Caracas quasi non restano tracce della mattanza di sei mesi fa, quando la polizia e l’esercito hanno disperso i cortei contro Maduro e, disperdendoli, hanno ucciso decine di persone. C’è solo qualche pozza di vernice secca sull’asfalto – la «Resistencia» degli anti-chavisti rispondeva al gas e ai proiettili di gomma dell’esercito con gavettoni di vernice e merda – ...Leggi tutto "Venezuela. Picchiando con la clava"
Posted on

Su Paolo Vita-Finzi

di Claudio Giunta

Il Foglio, 31 marzo 2018

Nella generale sfortuna delle idee liberali nell’Italia del Novecento è da notare il fatto che a difendere e diffondere queste idee siano state soprattutto figure d’intellettuali appartate, estranee alle consorterie accademiche ed editoriali, propense più al dibattito estemporaneo sui quotidiani e sui periodici che alla lenta meditazione dei trattati. Di qui, da questo parziale isolamento, il ...Leggi tutto "Su Paolo Vita-Finzi"
Posted on

Ermanno Olmi (1931-2018)

di Alberto Saibene
Anche se si sapeva che era malato da tempo, la morte di Ermanno Olmi colpisce come se portasse con sé l’epoca più bella del cinema italiano, quella che si sviluppò a partire dal neorealismo. Un momento di fine. Della sua infanzia proletaria, della scoperta del mondo nelle colonie estive, ha scritto in un libro molto bello, Il ragazzo della Bovisa. Poi seguì l’apprendistato attraverso ...Leggi tutto "Ermanno Olmi (1931-2018)"
Posted on

Armando Petrucci (1932-2018)

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 29 aprile 2018

Armando Petrucci venne a insegnare Paleografia latina alla Scuola Normale nel 1991. Alla lezione inaugurale l’Aula Bianchi era piena di gente (Petrucci era già famoso), e lui disse scherzando che si era trasferito dalla Sapienza alla Normale per non dover fare lezione davanti a folle oceaniche, perciò non è che fosse tanto soddisfatto. La lezione fu una chiacchierata sui libri e le biblioteche ...Leggi tutto "Armando Petrucci (1932-2018)"
Older posts