Posted on

V. S. Naipaul (1932-2018)

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 19 agosto 2018

Libro dopo libro, i grandi scrittori articolano la loro idea dell’esistenza, di come bisogna o non bisogna viverla: e noi li leggiamo perché vorremmo che un po’ della loro intelligenza e della loro saggezza ci aiuti a mettere in sesto la nostra, di esistenza; e anche per vedere come se la sono cavata gli altri. Di solito questi scrittori prendono uno spicchio di mondo – Parigi, Newark, la Sicilia, ...Leggi tutto "V. S. Naipaul (1932-2018)"
Posted on

Il Tjöruhúsid, prima di morire

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 2 settembre 2018

Se proprio bisogna trovargli un difetto, è un po’ fuori mano. Non basta arrivare in Islanda, quattro ore di volo diretto da Milano: bisogna attraversare l’Islanda dal basso in alto, partendo da Reykjavík e arrivando a Isafjördur, nell’estremo nord-ovest (in aereo, 40 minuti; in auto è impraticabile, uno stillicidio di fiordi, non basta una giornata). Atterrati a Isafjördur – che è un’esperienza ...Leggi tutto "Il Tjöruhúsid, prima di morire"
Posted on

La musica che gira intorno, e le parole

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 12 agosto 2018

È stupefacente quanto siano importanti per quasi tutti noi le canzoni e quanto poco siano studiate, quanto poco se ne parli seriamente, la serietà con cui si parla non solo dei romanzi e delle poesie ma ormai anche dei film. Questa asimmetria è dovuta, mi pare, principalmente a due ragioni. La prima è che in Italia – molto meno negli Stati Uniti – le canzoni sono ancora percepite come oggetti ...Leggi tutto "La musica che gira intorno, e le parole"
Posted on

Su Ungaretti

di Matteo Marchesini

Il Foglio, 11 agosto 2018

Onestà, onestà. Il grido, destinato a ritorcersi contro chi ne abusa come un boomerang sempre più rapido, un secolo fa risuonò anche in letteratura. Mentre Salvemini dava a Giolitti del “ministro della malavita” e Croce credeva invece di poter giudicare un politico dalla sola abilità come fosse un chirurgo, un giovane triestino spedì alla rivista “La Voce” uno scritto in cui sosteneva ...Leggi tutto "Su Ungaretti"
Posted on

Leone d’oro alla carriera per Antonio Rezza e Flavia Mastrella

di Claudio Giunta

Domenicale del Sole 24 ore, 29 luglio 2018

Spiegare a chi non li ha mai visti cosa sono, cosa fanno Antonio Rezza e Flavia Mastrella è complicato, perché i loro spettacoli si definiscono soprattutto per sottrazione: non c’è una catena di eventi, non si va dal punto alfa al punto omega; non c’è un significato («Nell’esatto momento in cui mi accorgo che qualcosa va a significare stimolando il sollazzo della mente pigra, mi lascio assalire ...Leggi tutto "Leone d’oro alla carriera per Antonio Rezza e Flavia Mastrella"
Older posts